Il lato strano dell’America: 10 curiosità sugli Stati Uniti.

 

Il modello culturale americano è stato esportato in tutto il mondo attraverso il cinema, la tv, la letteratura divenendo un po’ l’emblema dello stile di vita occidentale.  Ci sono però delle profonde differenze culturali tra gli Stati Uniti e l’Europa che sono ancora più evidenti in alcune consuetudini davvero particolari. In quest’articolo vediamo insieme 10 curiosità sugli Stati Uniti che forse non conoscevi e che ti aiuteranno a comprendere meglio la cultura americana.

1. New York è stata capitale tra il 1785 e il 1790

Il Congresso della Confederazione scelse New York City come sede provvisoria del nuovo governo nel 1785. Federal Hall a Wall Street fu il primo edificio del Campidoglio degli Stati Uniti, e qui George Washington giurò come primo presidente degli Stati Uniti. New York è stata anche sede della prima assemblea del Congresso degli Stati Uniti e della Corte Suprema.

 

 

2. La bandiera della Casa Bianca è fatta con la seta di San Leucio

Nella Sala Ovale della Casa Bianca, alle spalle della scrivania del presidente c’è una grande bandiera americana. Ebbene questa bandiera è stata realizzata con sete provenienti dalla fabbrica borbonica di San Leucio a Caserta. All’epoca la fabbrica era famosissima per la qualità e la bellezza dei suoi tessuti che esportava in tutto il mondo.

 

3. L’inglese non è la lingua ufficiale

Sebbene l’inglese sia di fatto la lingua nazionale degli Stati Uniti, non è la lingua ufficiale a livello federale semplicemente perché gli Stati Uniti non hanno mai adottato una lingua ufficiale come federazione. In diverse occasioni sono state fatte proposte per rendere l’inglese la lingua ufficiale, ma finora solo in 32 dei 50 Stati l’inglese ha lo status di lingua ufficiale. La seconda lingua è lo spagnolo, parlato da 28 milioni di persone.

 

 

4. La Statua della Liberta era rossa

“La Libertà che illumina il mondo” è il nome ufficiale di uno dei monumenti più famosi al mondo. La statua si trova sull’isolotto di Liberty Island e, con i suoi 93 metri di altezza, domina la baia di Manhattan all’entrata del porto sul fiume Hudson. Ai primi anni del 1900 la statua era di color nativo bronzo ed è diventata del colore verde acqua che oggi conosciamo in seguito alle piogge e soprattutto a causa dell’effetto di ossidazione provocato dalle acque del fiume Hudson.

5. L’edificio più alto d’America è il One World Trade Center

Chiamato anche Freedom Tower, con i suoi 541 metri e 32 centimetri al pennone, il One World Trade Center è l’edificio più alto degli Stati Uniti e il sesto più alto del mondo. La costruzione iniziò ufficialmente nel 2006 nel sito interessato dagli attentati dell’11 settembre che portarono alla caduta delle torri gemelle del World Trade Center. L’edificio è dotato di 104 piani di cui 75 utilizzabili.

6. Si può girare con il rosso

Strano a dirsi – e probabilmente ancora più strano a farsi! – ma in America è consentito girare a destra anche col semaforo rosso. Quindi se siete alla guida, fermi ad un semaforo e le auto dietro di voi iniziano a suonare il clacson è probabilmente perché aspettano che vi diate una mossa. Del resto, lo diceva anche il personaggio di Woody Allen in Io e Annie riferendosi a Los Angeles: “Io non voglio vivere in una città in cui il solo progresso culturale è che puoi girare a destra con il semaforo rosso”.

7. All’inizio il Natale era illegale

Il Natale arrivò negli Stati Uniti insieme agli immigrati nel XVII secolo. Era inizialmente una festa chiassosa, caratterizzata da bevute e schiamazzi. Ecco perché nel 1659 il Natale fu vietato e chi lo festeggiava veniva multato. La sua popolarità crebbe nel corso degli anni ma fu solo nel 1837 che il Natale venne riconosciuto come festa ufficiale nello Stato della Louisiana.

8. Ovetti killer

Nel Paese in cui chiunque può acquistare un’arma da fuoco, la vendita degli ovetti Kinder è vietata perché considerata pericolosa per la salute. Ciò è dovuto ad una vecchia legge federale che vieta la vendita di alimenti che contengono parti non edibili e oggetti non nutrienti. Paradossalmente, questa è la stessa legge che liberalizzò il consumo di whiskey. Questa legge impedisce ancora oggi di commerciare il famoso ovetto con la sorpresa proprio per il fatto che al suo interno sono contenuti i materiali non edibili della sorpresa e dell’involucro che la contiene.

9. L’America ha conservato ogni singolo tweet dal 2010 al 2017

La Biblioteca del Congresso ha archiviato tutti i tweet pubblicati dall’anno 2010 così da renderli disponibili alle generazioni future. La cosa è durata fino al 2017 quando i rappresentanti della Biblioteca hanno spiegato che il numero di tweet era diventato talmente alto da non avere più spazio di archiviazione disponibile.

10. Questione di soldi

Rispetto alle monete di altri Paesi, le banconote di dollari sono tutte della stessa dimensione e colore. Non si sa esattamente perché le banconote siano di colore verde, probabilmente perché si trattava di un pigmento economico e facilmente accessibile. Sembra che il motto impresso sulle banconote “In God we trust” fu scelto per diffondere l’idea che Dio fosse dalla parte dell’Unione durante la guerra di secessione. Al presidente Roosvelt l’idea non piacque, poiché considerava inappropriato mettere il nome di Dio su qualcosa di così triviale come il denaro.

Tags:
,
Nessun Commento

Lascia un Commento

Apri Chat
Contattaci Ora